Analisi FT-IR (spettroscopia infrarossa in trasformata di Fourier)

La spettrofotometria infrarossa permette di identificare le componenti organiche e inorganiche presenti nel campione in analisi; tra le principali applicazioni nell’ambito dei beni culturali si possono elencare la caratterizzazione di materiali quali coloranti, leganti, pigmenti, prodotti di degrado, etc. A seconda della modalità di indagine utilizzata (trasmissione, riflessione, ATR, cella di diamante) è possibile analizzare diverse tipologie di campioni (lucidi, opachi, trasparenti, solidi, liquidi) anche di ridotte dimensioni, ad esempio in cella di diamante è sufficiente soltanto un singolo grano di pigmento.

AnalisiFt